ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Usa, Bush propone una conferenza per un obiettivo "a lungo termine" contro l'effetto serra

Lettura in corso:

Usa, Bush propone una conferenza per un obiettivo "a lungo termine" contro l'effetto serra

Dimensioni di testo Aa Aa

Una conferenza in autunno per individuare un “obiettivo mondiale a lungo termine” capace di sconfiggere l’effetto serra. La propone, a pochi giorni dall’inizio del G8 in Germania, il presidente statunitense George Bush.

“Entro la fine dell’anno prossimo, gli Stati Uniti e altri paesi stabiliranno un obiettivo di lungo periodo per la riduzione dei gas nocivi. Per arrivare a questo obiettivo saranno organizzate delle riunioni tra i paesi che di più producono gas a effetto serra, inclusi quelli che stanno vedendo crescere rapidamente le loro economie, come India e Cina”.

Per Bush si tratta di una svolta. Dopo la mancata ratifica del Trattato di Kyoto, e le ripetute iniziative per negare i legami tra l’emissione di gas a effetto serra e il surriscaldamento del pianeta, infatti, la Casa Bianca pare ora correre ai ripari. Alla conferenza dovrebbero partecipare i 15 paesi che da soli sono responsabili dell’80 per cento delle emissioni.