ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Turchia: approvata la riforma costituzionale per l'elezione diretta del Presidente

Lettura in corso:

Turchia: approvata la riforma costituzionale per l'elezione diretta del Presidente

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Parlamento turco ha approvato l’elezione diretta del Presidente della Repubblica e la riduzione della legislatura da cinque a quattro anni: due articoli della riforma costituzionale proposti dalla maggioranza, che non era riuscita a far eleggere dal parlamento il proprio candidato Presidente, l’attuale ministro degli esteri Abdullah Gül.

Sono stati votati gli articoli separatamente, poi è stata approvata la riforma nel suo complesso. Ma l’opposizione ha preannunciato l’ennesimo ricorso alla Corte Costituzionale. Il presidente, che aveva respinto una prima volta la riforma, ora può solo firmarla o indire un referendum.

L’opposizione, oltre a bloccare la candidatura di Gül in Parlamento aveva organizzato in tutto il paese imponenti manifestazioni a difesa della laicità, minacciata a suo dire dal partito di governo, l’AKP.