ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Amministrative spagnole: parità tra popolari e socialisti

Lettura in corso:

Amministrative spagnole: parità tra popolari e socialisti

Dimensioni di testo Aa Aa

Testa a testa tra socialisti e popolari nelle amministrative spagnole. A scrutunio quasi ultimato l’opposizione popolare è leggermente in testa nei confronti della maggioranza al governo. Sono state scrutinate piú dell’80% delle sezioni: il partito di Mariano Rajoy conquista il 35,37% dei consensi, quello del premier Jose Luis Rodriquez Zapatero il 35,32%.

Si è votato per il rinnovo di piú di 8 mila comuni e di 13 regioni. Per quando riguarda i comuni, socialisti e popolari mantengono i propri tradizionali capisaldi: in rosso le città a guida socialista, in blu quelle dove hanno trionfato i popolari, in giallo i comuni governati dai nazionalisti baschi.

Ora le regioni: in rosso quelle a guida socialista, in blu quelle governate dai popolari, in verde quelle ancora in bilico, dove la maggioranza non è ancora definita.

Anche il presidente del governo in carica, il socialista Zapatero, ha ammesso la rilevanza politica di questa tornata elettorale, la prima che ha coinvolto tutta la Spagna dopo le elezioni del marzo 2004 vinte a sorpresa dai socialisti sui popolari di Mariano Rajoy.