ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ukraina: scontri a Kiev, Iushenko si attribuisce controllo forze ministero Interno

Lettura in corso:

Ukraina: scontri a Kiev, Iushenko si attribuisce controllo forze ministero Interno

Dimensioni di testo Aa Aa

Il presidente ucraino Iushenko ha preso per decreto il controllo delle forze armate del ministero dell’Interno. La vicenda getta benzina sul fuoco sulla crisi in Ukraina, travolta dai disordini legati alla destituzione del Procuratore generale Piskun.

Il tribunale di Kiev ormai da giorni è teatro degli scontri che vedono opporsi le forze speciali e i parlamentari leali al primo ministro Ianukovich alle guardie presidenziali fedeli al presidente Iushenko. Era stato proprio quest’ultimo a destituire il magistrato che ha poi ripreso possesso dei suoi uffici al tribunale.

Fuori dall’edificio, si sono riuniti i simpatizzanti di Ianukovich che hanno promesso altre dimostrazioni nelle prossime ore.

Si tratta solo dell’ultimo capitolo della drammatica impasse che ormai da mesi attanaglia il Paese. A scatenarla, la decisione, presa il 2 aprile scorso dal presidente Iushenko di sciogliere il Parlamento.

Il riacutizzarsi della tensione segue un momento di tregua che era stata raggiunta tra le due massime cariche dello stato per la tenuta di elezioni legislative anticipate. La lite era riesplosa sulla data e le modalità della consultazione.