ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Settimana di successi per i sindacati europei nella lotta al dumping sociale

Lettura in corso:

Settimana di successi per i sindacati europei nella lotta al dumping sociale

Dimensioni di testo Aa Aa

Il sindacato ha tutto il diritto di intervenire contro delle imprese che mandano inviare dei lavoratori in un altro stato e poi li pagano con stipendi inferiori ai minimi previsti nel paese di destinazione. Lo hanno riconosciuto due diversi avvocati della corte di giustizia europea. Il loro parere non è vincolante ma generalmente è seguito dai magistrati della corte che dovranno esprimersi su un caso emblematico.

Nel dicembre del 2004 i sindacati svedesi bloccarono i cantieri di un’impresa lettone che stava costruendo una scuola vicino Stoccolma, pagando tuttavia salari lettoni…ben piú bassi di quelli svedesi.

Un caso che è diventato simbolo delle polemiche sulla liberalizzazione dei servizi, la cosidetta direttiva Bolkestein. L’anno scorso la protesta di centinaia di persone aveva spinto gli eurodeputati a modificare la legge, includendo una maggiore protezione sociale.

Un protezione che hanno reclamato a Siviglia i delegati della confederazione europea dei sindacati riuniti a congresso questa settimana. I sindacalisti si batteranno perché nel mini-trattato che si sostituirà probabilmente la costituzione europea, sia inclusa anche la carta dei diritti fondamentali.