ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Non si fermano gli attacchi israeliani contro uomini e infrastrutture del partito islamico Hamas


mondo

Non si fermano gli attacchi israeliani contro uomini e infrastrutture del partito islamico Hamas

Dopo i bombardamenti della notte nel pomeriggio l’aviazione israeliana ha centrato un edificio appartenente alla forza esecutiva, la polizia di Hamas nella Striscia di Gaza.

Nell’esplosione sono rimaste ferite cinque persone. Gli attacchi della notte hanno preso di mira un veicolo sul quale viaggiavano dei presunti membri di Hamas che non è stato colpito. Mentre dei passanti sono rimasti feriti. Altri raid hanno distrutto un ufficio finanziaro appartenente al movimento islamico. I bombardamenti aerei nell’ultima settimana hanno provocato secondo fonte palestinese 38 morti, tra cui 13 civili.

Smpre nel corso della notte l’esercito israeliano ha arrestato in Cisgiordania Nasser al Chaer, ministro palestinese dell’educazione, e altri 32 eletti locali appartenenti a Hamas. “I membri di Hamas – ha spiegato il portavoce del ministero degli esteri israeliano – dovrebbero sapere che occupare un posto nell’Autorità palestinese non è una garanzia d’immunità per i terroristi”.

Secondo la famiglia del ministro, che era stato già arrestato ad agosto, i soldati israeliani sono entrati nella città di Nablus con l’ordine di arrestare il membro di Hamas.

Storie correlate:

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Esplosione in miniera in Russia. Almeno 35 i morti