ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Israele minaccia di decapitare la dirigenza palestinese

Lettura in corso:

Israele minaccia di decapitare la dirigenza palestinese

Dimensioni di testo Aa Aa

Il ministro della sicurezza Avi Dichter ha definito il numero uno di Hamas in esilio Khaled Mechal un “bersaglio legittimo” delle esecuzioni mirate e ha aggiunto che la stessa sorte potrebbe toccare al primo ministro Ismail Hanyeh, se risultasse essere uno dei mandanti degli attacchi.

Il governo ieri ha dato il via libera all’intensificarsi delle operazioni mirate contro obiettivi di Hamas e della Jihad islamica nella striscia di Gaza per mettere fine ai lanci di razzi sulla città di Sderot.

I raid israeliani hanno ucciso almeno 35 palestinesi da mercoledì, almeno 12 da ieri sera, in risposta ai tiri di missili artigianali che hanno ricominciato a cadere su Israele nel pieno della crisi fra Hamas e Fatah. Gli scontri fra le due fazioni palestinesi che hanno formato un governo di unità nazionale in marzo hanno fatto 49 vittime in dieci giorni.

Oggi il capo della diplomazia europea Javier Solana sarà in visita a Sderot, dove incontrerà il ministro degli esteri Tsipi Livni.