ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ahmadinejad a Minsk per rinsaldare l'intesa

Lettura in corso:

Ahmadinejad a Minsk per rinsaldare l'intesa

Dimensioni di testo Aa Aa

Unità di intenti e comuni strategie. Il presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad ha avuto un’accoglienza trionfale all’aeroporto di Minsk dove è iniziata la sua visita ufficiale di due giorni in Bielorussia. Al presidente bielorusso Alexandre Lukashenko non lo unisce solo l’antiamericanismo. L’alleanza tra Teheran e Minsk poggia anche su solide basi commerciali. Il ministero degli esteri bielorusso ha ufficializzato le cifre degli scambi commerciali tra i due paesi: 26,3 milioni di euro all’anno. L’obiettivo è farle lievitare fino a raggiungere i 90 milioni.

Per avvicinarsi al traguardo Iran e Bielorussia hanno già firmato un preliminare di accordo che permetterà a Minsk di approvvigionarsi, direttamente, di petrolio dai giacimenti iraniani di Jofeir, nel sudovest del paese, ai confini con l’Iraq. I dettagli dell’intesa non sono stati resi noti.

Il petrolio non è il solo punto di contatto. C‘è anche il nucleare. La Bielorussia ha manifestato l’intenzione di costruire una centrale. L’Iran potrebbe mettere a disposizione le proprie conoscenze. Infine gli armamenti: l’Iran ha un arsenale di fabbricazione russa e bielorussa. Minsk potrebbe assicurare l’assistenza e i pezzi di ricambio.