ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia, Sarkozy non rallenta. Fillon capo del governo, attesa per la lista dei ministri

Lettura in corso:

Francia, Sarkozy non rallenta. Fillon capo del governo, attesa per la lista dei ministri

Dimensioni di testo Aa Aa

Tutto di corsa, l’inizio della presidenza di Nicolas Sarkozy. Nominato Francois Fillon primo ministro, il neo presidente della repubblica punta a far ottenere al governo la fiducia del parlamento già nella giornata di domani.

Dopo un rapido passaggio di consegne col primo ministro uscente De Villepin, Fillon si è già insediato a Matignon, la sede dell’esecutivo, cominciando a lavorare sulla lista dei ministri. Una lista ampiamente condizionata dalle indicazioni del capo dello stato e non priva di presenze legate alla sinistra moderata, come aveva promesso lo stesso Sarkozy.

Numero due dell’esecutivo e ministro dell’Ambiente dovrebbe essere Alain Juppè, che torna cosi alla politica dopo aver espiato la condanna all’interdizione dai pubblici uffici per corruzione. Juppè potrebbe essere il principale trait-d’union tra la vecchia e la nuova generazione di statisti.

Una novità più netta arriva invece dalla probabile nomina di Bernard Kouchner al ministero degli Esteri. L’ex ministro della Sanità con Jospin, in campagna elettorale non aveva fatto mancare a Sarkozy qualche testimonianza di stima. Alla Giustizia si attende l’arrivo di Rachida Dati, di genitori maghrebini, in campagna elettorale già portavoce di Sarkozy che proprio su una presenza paritaria delle donne nell’esecutivo aveva assunto un impegno. La compagine di governo sarà formata da quindici ministri. Il dicastero dell’Interno potrebbe toccare a Michéle Alliot-Marie.