ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sarkozy: "C'è l'urgenza di far uscire l'Europa dalla paralisi"

Lettura in corso:

Sarkozy: "C'è l'urgenza di far uscire l'Europa dalla paralisi"

Dimensioni di testo Aa Aa

Nel suo primo giorno da presidente, Nicolas Sarkozy ha voluto incontrare a Berlino il cancelliere tedesco Angela Merkel, presidente di turno dell’Unione europea. Un gesto simbolico per riaffermare il legame speciale che unisce Francia e Germania.
La prima emergenza è far uscire l’Europa dalla paralisi attuale- ha dichiarato il nuovo capo dello stato francese, alludendo alla crisi istituzionale che l’Europa vive proprio dopo il no della Francia alla costituzione europea due anni fa.

Angela Merkel ha tracciato una road map che mira ad arrivare all’entrata in vigore della carta magna entro il 2009, prima delle elezioni europee. Nel secondo semestre 2008 sarà la Francia a gestire la presidenza dell’Unione. “L’Europa – ha detto Sarkozy- aspetta che noi prendiamo delle iniziative. Sono venuto come europeo, come amico, con la chiara consapevolezza che ci vogliono dei risultati e che non abbiamo piú tempo. Ti ringrazio per avermi invitato”

In campagna elettorale Nicolas Sarkozy aveva escluso un nuovo referendum e si era espresso a favore di un trattato ridimensionato che salvasse le principali riforme istituzionali. Oggi ha offerto la sua collaborazione al cancelliere tedesco in attesa di raccogliere il testimone.