ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Airbus apre il cantiere della prima fabbrica in Cina, assemblerà gli A320

Lettura in corso:

Airbus apre il cantiere della prima fabbrica in Cina, assemblerà gli A320

Dimensioni di testo Aa Aa

Airbus apre i cantieri in Cina. Il costruttore di aerei ha posato la prima prima pietra della fabbrica nella città portuale di Tianjin, l’unica fuori dai confini europei, dove saranno assemblati gli A320. La casa madre Eads e il governo di Pechino hanno firmato l’accordo lo scorso 26 ottobre.

L’impianto sarà terminato entro la fine dell’anno e i primi aerei saranno consegnati nel primo semestre del 2009. Airbus e la società cinese Zhongtian Aviation Industriy spenderanno in totale tra i 770 e i 963 di milioni di euro nel progetto, che è sottoforma di joint-venture, con Airbus al 51%.

La società europea, che partiva da un 5% nel 1995, ha attualmente il 30% della quota di mercato di aerei civili in Cina, la metà della fetta della concorrente Boeing, che con il 60% domina i cieli. Ma Airbus sta recuperando terreno, grazie alle commesse degli ultimi due anni, che sono state più alte rispetto a quelle del costruttore americano. E conta di eguagliare le vendite di Boeing nei prossimi 3 o 4 anni.

La Cina è il secondo mercato al mondo per l’aviazione civile, dopo gli Stati Uniti, e nel 2025 si ritiene che possa avere bisogno di 3.000 nuovi apparecchi. Con 5.000 aerei ordinati, l’A320 è il modello della Airbus più richiesto.