ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucciso il mullah Dadullah: il corpo mostrato a Kandahar

Lettura in corso:

Ucciso il mullah Dadullah: il corpo mostrato a Kandahar

Dimensioni di testo Aa Aa

Mostrato come un trofeo alle telecamere. Il cadavere del mullah Dadullah, uno dei principali capi taleban, è stato trasportato nella città di Kandahar, in Afghanistan. La notizia della sua morte, oltre a quella del fratello, era stata diffusa dalle autorità di Kabul. Un punto importante per il governo di Hamid Karzai:

“Siamo certi che sia lui, il mullah Dadullah” dice il governatore di Kandahar. “L’operazione si basava su informazioni certe: questo è l’uomo che ha ucciso tanti afghani”.

Il leader taleban è stato la mente di numerosi sequestri, tra gli altri quelli di Daniele Mastrogiacomo, giornalista del quotidiano La Repubblica, in marzo. Gli sono attribuite anche numerose decapitazioni che gli avevano valso il triste soprannome di al-Zarqawi afghano, in riferimento al leader di al-Qaida ucciso in Iraq.

Fino a questa mattina i guerrigliei taleban bollavano la notizia come propaganda del governo. Nell’ultima settimana le numerose perdite inflitte dalla coalizione occidentale ai guerriglieri delle montagne lasciano ipotizzare che possa ora aprirsi una trattativa con governo di Hamid Karzai.