ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Timor Est: Horta vince elezioni presidenziali

Lettura in corso:

Timor Est: Horta vince elezioni presidenziali

Dimensioni di testo Aa Aa

Sarà José Ramos Horta il nuovo capo dello Stato di Timor Est. L’attuale primo ministro e premio Nobel per la Pace ha infatti ottenuto oltre il 70 per cento dei voti nel ballottaggio per le presidenziali. Horta, protagonista dell’indipendenza dall’Indonesia del piccolo Paese, ex colonia portoghese, era favorito contro “Lu-Olo” Guterrez, un ex leader ribelle, ora presidente del partito di governo Fretilin.

Horta dovrà guidare un Paese in difficoltà, dove le divisioni politiche si trasformano spesso in scontri violenti e la metà della popolazione è disoccupata. E quello di combattere la povertà è uno dei propositi del 57enne neo presidente, che punta anche a dare impeto allo sviluppo economico e attirare gli investitori stranieri.

Horta prende il posto di Xanana Gusmao, altro eroe dell’indipendenza e premio Nobel per la pace, che si candiderà alla guida del governo. Secondo gli osservatori ONU, queste elezioni, che hanno coinvolto otto candidati e oltre mezzo milione di elettori, si sono svolte in modo corretto, a differenza del primo turno, dove si erano registrate forti irregolarità.