ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il Papa in Brasile mette in guardia contro l'aborto

Lettura in corso:

Il Papa in Brasile mette in guardia contro l'aborto

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ una San Paolo bagnata da una pioggia torrenziale quella che accoglie Benedetto XVI nella sua prima visita in America Latina. Il Papa è arrivato in Brasile, dove è stato accolto da un bagno di folla, tra eccezionali misure di sicurezza.

Per il Pontefice si tratta di un viaggio a sfondo sociale, ma che ha, soprattutto, uno scopo religioso ben preciso: quello di fermare l’emorragia dei cattolici, in fuga verso altri credi, proprio dove vive circa la metà dei cattolici dell’intero pianeta.

Il Papa, in particolare, mette in guardia i politici sul delicato tema dell’aborto, alla luce della recente depenalizzazione approvata a Città del Messico. Chi favorisce l’aborto – ha detto – rischia la scomunica, come stabilisce il diritto canonico.

La visita di Benedetto XVI è densa di impegni istituzionali, primo tra tutti l’incontro con il presidente del Brasile Lula.

Durante questo primo viaggio intercontinentale, inaugurerà anche la quinta assemblea generale dei vescovi latino-americani che apre il 12 maggio.

Ma l’arrivo del Pontefice non rappresenta un momento di giubilo per tutti. Alcune centinaia di omosessuali hanno protestato contro di lui con alcuni cartelli: “Gesù ama i gay”, c’era scritto.