ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ritrovata la tomba del re Erode

Lettura in corso:

Ritrovata la tomba del re Erode

Dimensioni di testo Aa Aa

Qui giace Erode il Grande. Il benvenuto di questo cartello all’ingresso del sito di Herodion, a una decina di chilometri da Betlemme, ha ora anche questo significato. Anche se forse sarebbe più corretto dire “giacque”. Un‘équipe dell’Istituto di archeologia dell’Università ebraica di Gerusalemme ha scoperto dopo 35 anni di ricerche la tomba del “Re dei Giudei”, il responsabile, secondo il Vangelo di Matteo, della strage degli innocenti.

L’annuncio ufficiale è stato fatto in conferenza stampa dal professor Ehud Netzer: “Abbiamo cominciato a capire che ci stavamo avvicinando all’obiettivo quando abbiamo trovato i primi frantumi del sarcofago. Si tratta, posso dirlo, di un sarcofago monumentale. Finora ne sono stati trovati solo uno o due dello stesso tipo”.

Netzer ha anche precisato che tutta la tomba era stata fatta a pezzi e che le ossa non sono state ritrovate. Erode regnò sulla Giudea dal 40 al 4 a.C. A dire che fosse stato sepolto nel palazzo-mausoleo di Herodion era stato lo storico romano Giuseppe Flavio. Ma finora gli archeologi avevano creduto che il sarcofago si trovasse più in basso del punto dove è stato scoperto.