ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il Partito socialista francese rimanda la resa dei conti a dopo le elezioni politiche

Lettura in corso:

Il Partito socialista francese rimanda la resa dei conti a dopo le elezioni politiche

Dimensioni di testo Aa Aa

Non sono tutte rose e fiori per Segolene Royal. Al Partito socialista francese tira aria di regolamento di conti anche se la parola d’ordine è rimandare tutto a dopo le elezioni politiche. La candidata sconfitta ha promesso il massimo impegno: “Farò tutto il necessario perché si resti tutti uniti, cosa molto importante per le scadenze in arrivo. Il nostro talismano è l’unità”.

Dominique Strauss-Khan, leader socialista tra i più moderati, ha smorzato i toni delle critiche espresse subito dopo il voto: “Non ho criticato madame Royal. Ho criticato il modo in cui il Partito socialista non ha saputo rinnovarsi nel corso dei cinque anni passati. Se qualcuno ha fatto del rinnovamento negli ultimi sei mesi è proprio Segolene Royal”.

Il Consiglio nazionale del partito definirà sabato il programma per le legislative. Le candidature dovranno essere presentate entro venerdì della prossima settimana. La Camera dei deputati verrà rinnovata col sistema maggioritario a doppio turno il 10 e il 17 giugno.