ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Alcoa: Opa ostile su Alcan, per diventare la numero uno dell'alluminio.

Lettura in corso:

Alcoa: Opa ostile su Alcan, per diventare la numero uno dell'alluminio.

Dimensioni di testo Aa Aa

Conquistare la leadership mondiale dell’alluminio. Con questo proposito l’americana Alcoa, ha presentato un’offerta ostile per rilevare la canadese Alcan. Alcoa ha offerto 24,3 miliardi di euro per impadronirsi della rivale. L’operazione consentirà al gigante statunitense di superare Rusal nella produzione mondiale di alluminio.

Le attuali gerarchie vedono infatti l’azienda russa al primo posto con una produzione di 4 milioni di tonnellate di alluminio l’anno, seguita da Alcoa, ferma a 3,6 milioni di tonnellate. Alcan occupa la terza posizione con 3,5 milioni, davanti alla norvegese Norsk Hydro che si assesta intorno a 1,7 milioni di tonnellate.

La fusione con la numero tre del settore consentirebbe ad Alcoa di effettuare il sorpasso su Rusal anche in termini di produzione, dato che il colosso americano è già leader mondiale quanto a fatturato. L’operazione effettuata da Alcoa è una risposta alla megafusione realizzata a marzo da Rusal che ha assunto il controllo della connazionale Sual e della società svizzera Glencore.