ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ségo vs Sarko: ultimo appello ai rispettivi "popoli"

Lettura in corso:

Ségo vs Sarko: ultimo appello ai rispettivi "popoli"

Dimensioni di testo Aa Aa

Ségolène contro Sarkozy. E’ la volata finale prima del ballottaggio di domenica. Sciolta la tensione dopo il faccia a faccia televisivo, i due candidati alla Presidenza francese hanno lanciato l’appello finale in un ultimo comizio.

Nicolas Sarkozy, forte dei sondaggi che ancora lo danno in vantaggio, ha parlato a Montpellier: “Il popolo che ormai andava a votare solo per dovere o che sempre più spesso si asteneva, il popolo si è alzato, il popolo ha ripreso la parola e il popolo ha detto: non permetteremo mai più che qualcuno decida al posto nostro. Ecco il messaggio del primo turno”.

C’erano 15.000 persone di fronte al candidato della destra neogaullista che ha chiuso la campagna ribadendo le sue idee di uno Stato forte e sull’identità nazionale.

Stesso entusiasmo, doverosamente di segno opposto, quello dei militanti socialisti. Erano quasi 20.000 a partecipare al meeting di Ségolène Royal a Lilla.

“Vi siete messi in movimento per mettere fine una volta per tutte a un sistema superato che ha enormemente aumentato le ineguaglianze e la precarietà. C‘è bisogno di inventare una Francia nuova. La mia squadra elettorale siete voi, è ciascuno di voi, siete voi che avete avviato questo movimento popolare”.

E sugli ultimi sondaggi pubblicati – 53% per cento per Sarkozy, 47% per Royal – cala la giornata di riflessione prima del voto.
E resta l’incongnita degli indecisi. Che potrebbero decidere i giochi.