ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

In Scozia i Laburisti perdono ma non crollano

Lettura in corso:

In Scozia i Laburisti perdono ma non crollano

Dimensioni di testo Aa Aa

Alle elezioni regionali in Scozia, gli indipendentisti dell’Snp hanno inflitto perdite al partito laburista ma non così gravi come previsto. Almeno è quanto indicano i primi risultati: con un quarto dei seggi attribuiti, i laburisti restano la forza politica più votata, con 15 seggi, anche se se ne sotto fatti sfilare quattro dal Partito Nazionale Scozzese, che ha già raggiunto quota 10.

Il quadro potrebbe essere meno nero di quanto temuto per Gordon Brown che, di origini scozzesi, a giugno subentrerà a Tony Blair come premier del Regno Unito e nuovo leader del partito laburista.

Il panorama appare invece roseo in Galles, dove lo stesso si votava per il rinnovo del parlamento regionale: secondo i risultati parziali i laburisti potrebbero ottenere una comoda maggioranza. Fra regionali e municipali in tutto il Regno Unito ieri erano chiamati alle urne 39 milioni di elettori.