ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Israele, in migliaia in piazza a Tel Aviv per chiedere le dimissioni di Olmert

Lettura in corso:

Israele, in migliaia in piazza a Tel Aviv per chiedere le dimissioni di Olmert

Dimensioni di testo Aa Aa

Sopravvissuto a una rivolta interna al suo stesso partito, il premier israeliano Ehud Olmert deve ora far fronte a nuove pressioni.

Le forze di opposizione hanno indetto una mobilitazione di massa a piazza Rabin, di fronte al municipio di Tel Aviv, per chiedere al primo ministro di dimettersi. In migliaia si sono presentati all’appuntamento.

E mentre la piazza si mobilita, la Knesset ha discusso il rapporto della commissione di inchiesta sulla guerra in Libano. Un rapporto che attribuisce a Olmert gravi responsabilità.

Duro l’intervento del capofila dell’opposizione, Benjamin Netanyahu, che ha invocato elezioni anticipate.

Il clima resta teso anche all’interno di Kadima, la formazione del premier. Olmert e il suo ministro degli esteri Tzipi Livni, che lo aveva invitato a dimettersi, si sono ignorati per tutta la seduta, pur rimanendo l’uno accanto all’altra.