ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Turchia: prima votazione annullata da Corte costituzionale

Lettura in corso:

Turchia: prima votazione annullata da Corte costituzionale

Dimensioni di testo Aa Aa

Tutto da rifare in Turchia, dove la Corte costituzionale ha annullato la prima votazione del Parlamento per la nomina del presidente, che si è svolta la scorsa settimana. L’attesa decisione è stata presa dopo che l’opposizione aveva denunciato l’assenza del numero legale nel voto. Denuncia che è stata accolta dalla Corte, come ha spiegato il portavoce.

All’origine del braccio di ferro, la volontà dell’opposizione di bloccare la designazione dell’attuale ministro degli Esteri Abdullah Gul – candidato dal partito di radici islamiche AKP – considerata una minaccia alla laicità dello Stato.

Ma la reazione dell’AKP non si fa attendere. Un portavoce del Governo fa sapere che nella prossima votazione sosterrà ancora Abdullah Gul come candidato alla massima carica dello Stato. L’esecutivo si mostra inoltre aperto a elezioni anticipate, così come era stato richiesto dall’opposizione e dagli imprenditori turchi.