ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Vertice UE-USA: Angela Merkerl porta avanti la battaglia contro il riscaldamento climatico

Lettura in corso:

Vertice UE-USA: Angela Merkerl porta avanti la battaglia contro il riscaldamento climatico

Dimensioni di testo Aa Aa

Le relazioni commerciali e la lotta al cambiamento climatico saranno i principali temi del vertice tra Stati Uniti e Unione europea che si svolge Washington lunedí. Sarà creato un Consiglio economico transatlantico con il compito di armonizzare i regolamenti nell’industria automobilistica, medica e farmaceutica e sui diritti d’autore. Insieme Unione europea e Stati Uniti generano il 60% della crescita a livello mondiale. Si vogliono ora rafforzare gli scambi bilaterali per diventare piú competivi difronte alla concorrenza di Cina e India, come spiega il presidente di Business Europe, la Confindustria europea:

“Avremo la possibilità di arrivare piú facilmente alla soluzione dei problemi- ha dichiarato Ernest Antoine Seillière- arrivando a negoziati vincolanti che si concluderanno con accordi, accordi ratificati da entrambe le sponde dell’Atlantico. Siamo ad un processo che obbliga a risolvere difficoltà ben identificate da tutti”.

Piú vicini sulle questioni commerciali, Unione europea e Stati Uniti restano invece invece distanti sulle problematiche ambientali. L’amministrazione Bush si è rifiutata di ratificare il protocollo di Kyoto sull’effetto serra. I leader europei hanno preso impegni precisi per la riduzione delle emissioni di gas ma ora gli Stati Uniti difendono la loro strategia, come spiega Clayland Boyden Gray, ambasciatore degli Stati Uniti all’Unione europea.

“Abbiamo proposto un programma molto aggressivo per sostituire le benzine con i biocarburanti ed avere macchine piú efficienti, una riduzione del 20%, il doppio di quello che ha proposto l’Europa. Quindi penso che stiamo facendo la nostra parte. Quello che dobbiamo fare ora è unire le forze e far sí che anche le economie emergenti facciano la loro parte”.

Angela Merkel ha fatto della battaglia sul clima la priorità della presidenza tedesca. Il cancelliere spera ora di trovare una linea di intesa con il presidente Bush sulla lotta all’effetto serra, sperando di arrivare ad un accordo che impegni i grandi del pianeta al vertice del G8 di giugno.