ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Prima giornata della sicurezza stradale. In arrivo una nuova legge contro i pirati al volante

Lettura in corso:

Prima giornata della sicurezza stradale. In arrivo una nuova legge contro i pirati al volante

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Europa celebra vererdí la sua prima giornata della sicurezza stradale. Un evento voluto dalla Commissione europea per sensibilizzare l’opinione pubblica.

Bruxelles vuole promuovere l’informazione soprattutto verso i giovani mettendoli in guardia sui pericoli di una guida irresponsabile.

Il Commissario ai trasporti Jacques Barrot che ha lanciato l’iniziativa ha incontrato alcuni studenti a Bruxelles:“Dovete essere la generazione che avrà vinto la battaglia scontro le stragi delle strada!” ha ammonito.

E per vincere la battaglia sulla sicurezza, Barrot vuole far sí che le infrazioni piú gravi siano sanzionate ovunque in Europa. Si tratta in particolare dell’eccessiva velocità, guida in stato di ebbrezza e mancato utilizzo della cintura di sicurezza. “Faro’ adottare un nuovo progetto di direttiva alla Commissione europea- ha annunciato il francese Barrot- che permetterà di sanzionare le violazioni piú gravi in qualunque paese europeo siano commesse, anche se l’autore di queste infrazioni cambiasse paese, tornasse nel suo paese di origine, dopo aver attraversato un altro stato membro. Dobbiamo dare alla lotta per la sicurezza stradale una dimensione europea”

La legge dovrebbe essere approvata dalla Commissione al piú tardi entro la fine dell’anno. Uno strumento in piú per raggiungere l’obiettivo prefissato: ridurre della metà il numero di morti sulle strade entro il 2010, rispetto al 2001. Un obiettivo ancora lontano, l’anno scorso sono morte 38 500 persone in tutta l’Unione, meno 8% rispetto al 2005.