ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nigeria, l'opposizione contesta i risultati delle elezioni presidenziali

Lettura in corso:

Nigeria, l'opposizione contesta i risultati delle elezioni presidenziali

Dimensioni di testo Aa Aa

Umaru Yar’adua, candidato del partito al potere in Nigeria, è stato proclamato vincitore delle elezioni presidenziali di sabato. Elezioni la cui regolarità è vivamente contestata dalla comunità internazionale. I partiti dell’opposizione hanno reso noto che ricorreranno a vie legali contro i risultati ufficiali, che hanno scatenato proteste nel nord del paese. Contestazioni di cui Yar’ada, successore dell’attuale presidente Obasanjo, ha detto di non sapere niente.

I risultati, annunciati ieri nella capitale amministrativa Abuja, accordano a Yar’ada il settanta per cento dei consensi. Ma secondo gli osservatori europei, lo scrutinio è stato segnato da frodi, irregolarità e assenza di trasparenza. “E’ mancato ogni standard, sia regionale che internazionale, per un processo elettorale che possa dirsi democratico”, ha dichiarato il capo degli osservatori, Max Van Den Berg.

Particolarmente elevato il timore di scontri, dopo le violenze che nel giorno dello scrutinio hanno fatto almeno duecento morti, secondo quanto denunciato dall’Unione europea. Ieri a Kano, nella Nigeria settentrionale, la polizia ha disperso con i lacrimogeni migliaia di sostenitori dell’opposizione scesi in strada a manifestare.