ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ségolène Royal: la prima donna in corsa per l'Eliseo

Lettura in corso:

Ségolène Royal: la prima donna in corsa per l'Eliseo

Dimensioni di testo Aa Aa

53 anni, nata a Dakar, in Senegal, prima di tre anni fa, la si conosceva a malapena. Ora, invece, Ségolène Royal potrebbe diventare la prima donna presidente della Repubblica francese.

Socialista da sempre, magistrato, consigliere dell’Eliseo, nell’orbita di François Mitterand, nel 1992 diventa per la prima volta ministro. Dopo le elezioni del 1997 entra nel governo Jospin. Fino al 2000 è ministro delegato per l’Istruzione scolastica, poi passerà al dicastero per la Famiglia e l’Infanzia. Rieletta alle legislative del 2002, nel 2004 diventa presidente della Regione Poitou-Charentes.

Ma la svolta arriva il 26 novembre 2006, quando i membri del partito socialista la scelgono come loro candidata all’Eliseo. Inizia così a promuoversi all’estero, con numerosi viaggi, dalla Cina al Cile, e incontra diversi leader politici.

Molta della sua fortuna, però, la deve al suo compagno, il segretario del partito socialista, François Hollande. Conosciuto ai tempi dell’Ena, da dove esce l’elite della pubblica amministrazione francese, i due hanno percorso un lungo cammino insieme, fino alle porte dell’Eliseo.