ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Opel taglia la produzione nello stabilimento di Anversa: 1400 dipendenti licenziati

Lettura in corso:

Opel taglia la produzione nello stabilimento di Anversa: 1400 dipendenti licenziati

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo Renault, dieci anni fa, e dopo Volkswagen, nel 2006, è la volta di Opel. General Motors, holding di controllo della casa automobilistica tedesca, ha annunciato la parziale chiusura dello stabilmento di Anversa dove venivano assemblate le Astra. Risultato almeno 1400 lavoratori licenziati.

A parere del rappresentante sindacale “lo scopo principale è stato raggiunto in quanto nessun stabilimento chiduerà le porte in Europa: una buona notizia anche per Anversa in quanto proseguono le trattatative per l’assemblaggio almeno fino al 2010 di nuovi modelli”

Lo stabilmento di Anversa, che occupa 4.500 dipendenti, dovrebbe essere destinato alla produzione di altri modelli.
In totale sono 10 gli impianti produttivi della General Motors in Europa: lo scorso anno i dipendenti del gruppo americano erano oltre sessantamila, le vetture vendute sono state due milioni pari a poco piu del 9% del mercato complessivo.

L’obiettivo del taglio nell’impianto belga dovrebbe tradursi in una riduzione dei costi di circa 450 milioni di euro all’anno fino al 2010 e dare un colpo di freno alla capacità produttiva di circa 230 mila auto. In ogni caso a Detroit, sede della GM, sono convinti della necessità di una massiccia riduzione del personale.