ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Morte Calipari: processo al via senza Lozano

Lettura in corso:

Morte Calipari: processo al via senza Lozano

Dimensioni di testo Aa Aa

Un nuovo capitolo nella vicenda Calipari-Sgrena si sta per aprire a Roma. E’ infatti tutto pronto nell’aula bunker di Rebibbia per l’inizio del processo a Mario Lozano, il soldato Usa che il 4 marzo 2005 a Baghdad sparò a Nicola Calipari, uccidendolo. Nell’incidente anche la giornalista del Manifesto Giuliana Sgrena, appena liberata dal funzionario del Sismi da una prigionia di quasi un mese, rimase ferita.

Per Lozano, che non sarà presente in aula, l’accusa è quella di avere violato le regole di ingaggio, accusa sempre respinta dall’ex marine. Gli Stati Uniti, invece, considerano il caso chiuso.

Intanto, per Giuliana Sgrena, questo nuovo capitolo si apre nel dolore del ricordo.

“E un misto tra angoscia e speranza. Di sicuro sono molto felice che inizi questo processo, poiché io l’ho voluto. Ma, ovviamente, per me significa tornare indietro di due anni e a quello che è successo due anni fa”.

L’incidente avvenne in prossimità del checkpoint sulla Irish Route, che conduce all’aeroporto della capitale irachena. Lozano aprì il fuoco contro la Toyota Corolla che trasportava Calipari, la Sgrena e un altro funzionario del Sismi. Per loro, doveva essere l’ultima tappa prima del rientro in Italia.