ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Non confermata l'uccisione del giornalista della BBC rapito a Gaza

Lettura in corso:

Non confermata l'uccisione del giornalista della BBC rapito a Gaza

Dimensioni di testo Aa Aa

Si cercano riscontri alla notizia dell’uccisione del corrispondente della BBC a Gaza, rapito oltre un mese fa. Ieri un gruppo sconosciuto, le Brigate della Jihad e del Tawhid, ha diffuso un comunicato nel quale si annuncia la morte di Alan Johnston.

I servizi segreti palestinesi si sono messi al lavoro attivando tutte le loro fonti per verificare la fondatezza del messaggio, ma non è stato possibile trovare alcuna conferma.

Johnston era il solo giornalista occidentale a lavorare a tempo pieno a Gaza dove era arrivato nel 2004. Il suo è il rapimento di più lunga durata di uno straniero avvenuto nei territori palestinesi.

“Prego i rapitori di Johnston – ha detto il capo negoziatore palestinese Saeb Erekat – invece di far circolare voci, e spero che si tratti di voci, di rilasciarlo immediatamente e senza condizioni”.

A Londra non si sono perse le speranze e la mobilitazione continua dopo la giornata di azione promossa giovedì scorso da diversi netrwork televisivi.