ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Niente dimissioni per il presidente della Banca mondiale

Lettura in corso:

Niente dimissioni per il presidente della Banca mondiale

Dimensioni di testo Aa Aa

Paul Wolfowitz non intende dare le dimissioni. Il presidente della Banca mondiale, al centro di uno scandalo di favoritismo, ha detto che vuole continuare a fare il suo lavoro fino a quando non sarà competata l’indagine interna.

La settimana scora Wolfowitz aveva ammesso di aver agevalato la promozione e il trasferimento della sua compagna, già dipendente dell’istituzione internazionale, al dipartimento di Stato con un conseguente maxi aumento di stipendio di 60.000 dollari l’anno.

Durante una conferenza stampa a Washington il presidente della Banca mondiale è stato sottoposto a un fuoco di fila di domande.

“Io credo nella missione di questa organizzione e credo di poterla portare avanti – ha spiegato Wolfowitz-. Ho avuto diverse manifestazioni di sostegno. Come ho gia spiegato dobbiamo trovare una via d’uscita a tutto ciò. Il board della Banca mondiale sta esaminando la faccenda. Lasciamogli completare il suo lavoro”.

Le proteste contro Wolfowitz hanno raggiunto anche la strada. E una prima bocciatura è arrivata dal comitato di sviluppo del Fondo monetario internazionale e della Banca mondiale ha emesso un comunicato nel quale si esprime “grande preoccupazione per la situazione attuale”.