ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Immigrazione, in Germania conferenza dei ministri Interni dell'Ue

Lettura in corso:

Immigrazione, in Germania conferenza dei ministri Interni dell'Ue

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Unione europea al lavoro per contrastare l’immigrazione clandestina. Il ministro dell’Interno tedesco, Wolfgang Schaeuble, e il direttore di Frontex, l’Agenzia Europea delle Frontiere Illka Laitinen, hanno ribadito la necessità di azioni coordinate per proteggere le frontiere esterne dell’Unione, soprattutto quelle piu’ vulnerabili dei paesi costieri.

Il direttore della conferenza tedesca dei ministri degli Interni europei Ehrhard Koerting ha detto che va realizzato entro 10 – 15 anni un sistema comune di controllo dell’immigrazione clandestina “che unisca le attivita’ delle polizie di frontiera dei diversi paesi”.

Con la bella stagione si è resa necessaria una maggiore sorveglianza nel Mediterraneo per contrastare gli arrivi clandestini via mare. Per Schaeuble è importante limitare il fenomeno attraverso una cooperazione piu’ efficace da parte dell’Unione europea coi paesi di orgine degli immigrati clandestini, che potrebbe essere realizzata – ha suggerito – tramite aiuti diretti.

Secondo i dati di Frontex, un’operazione congiunta di alcuni paesi europei – tra cui l’Italia – e Senegal, ha permesso da febbraio di respingere l’arrivo sulle coste europee di oltre 1.100 clandestini, e ha ridotto sensibilmente gli sbarchi dall’Atlantico alle isole Canarie, in Spagna.