ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Diffuso il video choc sulla decapitazione dell'autista di Mastrogiacomo

Lettura in corso:

Diffuso il video choc sulla decapitazione dell'autista di Mastrogiacomo

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Tg1 Rai ha mostrato le immagini dell’esecuzione dell’autista di Daniele Mastrogiacomo. Sayed Agha è stato ucciso il 16 marzo, una decina di giorni dopo il rapimento in Afghanistan del giornalista di Repubblica, che in queste immagini appare inginocchiato accanto al suo interprete.

Al termine di un processo sommario per spionaggio i taleban decapitano l’autista, poi a Mastrogiacomo viene fatto registrare un appello, mai trasmesso però: “Per me diventa molto difficile. Dovete fare qualcosa al più presto perché non reggo proprio più neanche fisicamente. Vi prego, ho bisogno di tutto il vostro aiuto e di farlo subito, subito.”

Il Tg1 non ha rivelato come sia venuto in possesso del video né se abbia pagato per averlo. Dopo aver accettato, su pressione dell’Italia, di liberare cinque taleban per ottenere il rilascio del giornalista, il presidente afghano Hamid Karzai ha detto che non concederà altri scambi di prigionieri. Tutto questo mentre i taleban, da più di una settimana, tengono in ostaggio due cooperanti francesi e i loro tre accompagnatori afghani.

Karzai è accusato di non fare abbastanza per i suoi compatrioti, come l’interprete Adjmal che doveva essere liberato insieme a Mastrogiacomo ma che i rapitori domenica hanno annunciato di aver ucciso. Anche Emergency attacca il presidente dopo che il capo dei servizi segreti afghani ha accusato l’organizzazione umanitaria italiana di collaborazionismo con i terroristi.