ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Timor est al voto per eleggere il successore del presidente Gusmao

Lettura in corso:

Timor est al voto per eleggere il successore del presidente Gusmao

Dimensioni di testo Aa Aa

Elezioni presidenziali, oggi, a Timor est. L’ex colonia portoghese, divenuta indipendente nel ’99, dopo ventiquattro anni di occupazione indonesiana, sceglie un successore del presidente Xanana Gusmao, che ha rinunciato a candidarsi per un secondo mandato, preferendo mirare alla carica di primo ministro nelle legislative di giugno. Alle urne è chiamata solo la metà orientale dell’isola, essendo l’altra metà provincia indonesiana. Otto candidati si contendono i voti di 520mila elettori in oltre settecento seggi elettorali.

I più quotati sono l’attuale capo del governo e premio Nobel per la pace, Jose Ramos Horta, il presidente del partito maggioritario Fretilin, Francisco Gutierres, e Fernando Lasama, del partito democratico. Dati i precedenti della caotica storia del paese, 230 osservatori internazionali controllano il corretto svolgimento delle elezioni, mentre l’Onu ha affidato a 1.600 agenti di polizia il mantenimento della sicurezza.