ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nuovo governo di unità nazionale in Costa d'Avorio

Lettura in corso:

Nuovo governo di unità nazionale in Costa d'Avorio

Dimensioni di testo Aa Aa

La Costa d’Avorio ha un nuovo governo di unità nazionale, frutto di un accordo stretto il mese scorso tra il presidente Laurent Gbagbo e l’ex capo delle forze ribelli, Guillaume Soro.

Tra le priorità, riorganizzare le forze armate, indire nuove elezioni entro i prossimi dieci mesi, e, soprattutto, avviare il processo di riconciliazione del paese, dopo la guerra civile del 2002.

Sei i nuovi ministri che entrano a far parte dell’esecutivo. Il dicastero della difesa, considerato di importanza strategica, è stato affidato a un membro del Fronte Popolare, lo stesso partito del presidente Gbagbo.

Sidiki Konate, portavoce di Soro e ora nuovo ministro del turismo, si è detto ottimista sulle possibilità di sanare le ferite inferte dal conflitto degli ultimi anni.

Come previsto dall’accordo tra Soro e Gbagbo, l’Onu inizerà a ritirare i settemila caschi blu che dal 2003 sono stati inviati in missione di pace in costa d’Avorio. Insieme a loro, partiranno anche i 3.500 soldati francesi della missione Licorne.