ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Afghanistan: ucciso l'interprete di Mastrogiacomo

Lettura in corso:

Afghanistan: ucciso l'interprete di Mastrogiacomo

Dimensioni di testo Aa Aa

Adjmal Nashkbandi, l’interprete di Daniele Mastrogiacomo ancora in mano ai Taleban, sarebbe stato ucciso. Lo ha rivelato il portavoce del mullah Dadullah ad aclune agenzia stampa.

La notizia arriva il giorno prima della scadenza dell’ultimatum. All’origine dell’esecuzione, ci sarebbe il mancato rilascio di due comandanti Taleban.

Nashkbandi, 23 anni, era stato rapito insieme all’inviato speciale di Repubblica. Mastrogiacomo fu poi rilasciato due settimane dopo tra roventi polemiche, con il governo italiano sotto accusa per avere ottenuto il rilascio in cambio della liberazione di cinque esponenti Taleban.

I due erano stati catturati il 5 marzo scorso nella provincia di Helmand, Afghanistan del Sud. Nella vicina provincia di Nimroz, invece, sono stati sequestrati due cooperanti francesi. I due sono ancora nelle mani dei Taleban e cresce ora l’apprensione.