ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina, Yushenko ribadisce: "Elezioni anticipate" e minaccia iniziative legali contro il premier Yanukovic

Lettura in corso:

Ucraina, Yushenko ribadisce: "Elezioni anticipate" e minaccia iniziative legali contro il premier Yanukovic

Dimensioni di testo Aa Aa

Il presidente ucraino Viktor Yushenko ha minacciato iniziative legali contro il primo ministro Viktor Yanukovic se questo si opporrà in qualsiasi modo all’attuazione del decreto che licenzia il governo, scioglie il parlamento e indice nuove elezioni anticipate.

Immediata la risposta di Yanukovic. “La sola cosa da fare è attendere la pronuncia della Corte costituzionale sulla legittimità del decreto di scioglimento”, ha detto il premier, che ha poi fatto appello ad una mediazione internazionale per risolvere la crisi.

Nella Rada, il parlamento ucraino, intanto, i deputati fedeli al capo del governo, che si rifiutano di riconoscere la validità del decreto presidenziale, hanno votato un documento che accusa Yushenko di aver gettao il paese nel caos giuridico ed istigato le autorità a compiere atti illegali.

Le due parti, il capo dello stato filo occidentale e il premier filo-russo, si preparano allo scontro finale. I sostenitori di Yanukovic continuano ad affluire nella piazza davanti al parlamento, e si dicono pronti a restarvi fino alla conclusione del braccio di ferro. La Corte costituzionale che ha per legge quindici giorni per pronunciarsi, ha già fatto sapere di aver bisogno per esaminare il dossier di un tempo più lungo.