ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina: pro-Yanukovic in piazza, il premier propone concessioni

Lettura in corso:

Ucraina: pro-Yanukovic in piazza, il premier propone concessioni

Dimensioni di testo Aa Aa

Il presidente della Corte costituzionale ucraina ha presentato le sue dimissioni. E’ questo l’ultimo effetto della lotta di potere in corso in questi giorni a Kiev, dove migliaia di sostenitori del premier Viktor Ianukovich si sono attrezzati per una protesta prolungata contro lo scioglimento del parlamento deciso dal presidente Viktor Yushenko.
Le due parti si sono accusate reciprocamente di incostituzionalità: Yushenko perché la maggioranza si è ingrossata con la defezione di diversi deputati della sua coalizione, Yanukovich per la decisione del presidente di indire elezioni anticipate.

Le dimissioni del presidente della Corte costituzionale non saranno probabilmente accolte, ma sono un segnale importante del clima. Premier e presidente si sono incontrati ieri per cercare di raggiungere un accordo, ma con un nulla di fatto. Oggi Yanukovich ha proposto delle concessioni se Yushenko annullerà lo scioglimento della Rada. Nel corso di una riunione del Consiglio dei ministri, si è detto pronto a smettere di reclutare deputati dell’opposizione, a emendare la legge che ha ridotto i poteri del presidente e ad adottare un’altra legge che lo impegna a sostenere la politica filo-occidentale e liberale del capo dello Stato.