ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Londra pagherà di piú al budget UE

Lettura in corso:

Londra pagherà di piú al budget UE

Dimensioni di testo Aa Aa

Gordon Brown ha aperto i cordoni della borsa a Bruxelles, accettando finalmente di ridurre lo sconto di cui gode Londra.

Il ministro delle finanze britannico, che questa estate dovrebbe succedere a Tony Blair alla guida del governo, ha accettato di ridurre il rimborso che la Gran Bretagna riceve da Bruxelles.

Il meccanismo di sconto era stato ottenuto da Margareth Tatcher, nel 1984. L’allora primo ministro aveva chiesto un indennizzo perché Londra non beneficiava degli aiuti europei nell’ambito della politica agricola.

Ma due anni fa il premier Tony Blair aveva accettato una modifica di questo sconto nell’ambiro della revisione del budget europeo. L’assegno britannico che avrebbe superato i 51 miliardi di euro nel periodo 2007 -2013 sarà tagliato del 20% e sarà pari a circa 10 miliardi di euro.

In cambio Londra ha ottenuto la promessa di una riforma del bilancio europeo e soprattutto della politica agricola, principale capitolo di spesa.

L’euroscettico Gordon Brown era pero’ restio…A fargli cambiare idea è stata l’approvazione di una riforma dell’IVA, che riempirà le casse dello stato.

In cambio peró il ministro delle finanze ha dovuto accettare delle concessioni e aumentare il contributo britannico al bilancio europeo.