ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Abbattuta la casa della coppia cinese che rifiutava di andarsene

Lettura in corso:

Abbattuta la casa della coppia cinese che rifiutava di andarsene

Dimensioni di testo Aa Aa

La coppia cinese della “casa-chiodo” è stata schiodata e la casa abbattuta. Si è conclusa così la vicenda della coppia di Chongqin che aveva attirato le simpatie di molti cinesi e l’attenzione della stampa internazionale.

Yang Wu e Wu Ping si battevano da tre anni per non perdere la loro abitazione, l’unica rimasta in piedi nell’isolato, diventato ormai un cantiere per un nuovo progetto immobiliare, con al centro la collina dove resisteva quella che i cinesi avevano soprannominato “casa chiodo”, perché non sembrava possibile schiodarla.

Yang Wu, campione di arti marziali, si era barricato nella casa, rimasta ormai senz’acqua e senza elettricità, facendosi rifornire dalla altrettanto testarda moglie.

Ma alla fine i due si sono lasciati convincere: hanno detto di aver accettato come indennizzo un appartamento della stessa grandezza, circa 200 metri quadri, nel centro della megalopoli. Per i tanti espropriati che facevano il tifo per loro, una scoraggiante vittoria dei promotori immobiliari.