ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Teheran diffonde nuovo video dei marine catturati. Ahmadinejad: Londra deve scusarsi

Lettura in corso:

Teheran diffonde nuovo video dei marine catturati. Ahmadinejad: Londra deve scusarsi

Dimensioni di testo Aa Aa

Le nuove immagini diffuse dalla televisione iraniana Al Alam che mostrano due dei quindici marine britannici catturati da Teheran gettano benzina sul fuoco nello sconto tra Gran Bretagna e Iran. Il video ritrae i due militari che ammettono di essere stati catturati in acque territoriali iraniane. Su una mappa mostrano la posizione in cui la loro imbarcazione si trovava al momento dell’arresto e confessano di essere entrati in modo illegale.

Le immagini hanno fatto infuriare la Gran Bretagna, che ha stabilito un contatto diretto con l’Iran. Qui, invece, la crisi ha infiammato la capitale con un centinaio di cittadini che si sono riversati nelle piazze in protesta contro quella che ritengono una violazione del diritto internazionale.

E se da un lato gli iraniani insorgono, il loro presidente non molla la presa e continua sulla linea dura. Durante una visita a una base militare che lo ha accolto con un’esibizione delle forze armate, lancia un nuovo affondo. Londra, insiste Ahmadinejad, deve scusarsi e cambiare atteggiamento. Intanto torna ad agitare lo spettro del nucleare di cui il suo popolo, dice, tornerà presto a sentir parlare.

Ma il faccia a faccia presenta altri risvolti. Anche due caccia americani sono stati accusati di avere violato i confini dello spazio aereo iraniano, proprio dopo che Bush aveva rotto il silenzio in difesa di Blair.