ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Uno sciopero blocca il porto di Marsiglia dal 14 marzo

Lettura in corso:

Uno sciopero blocca il porto di Marsiglia dal 14 marzo

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ bloccato dal 14 marzo scorso il terminal petrolifero del porto di Marsiglia per uno sciopero dei lavoratori contro l’ intenzione di Gaz de France di utilizzare propri dipendenti in un suo terminal pronto nel 2008. Il conflitto impedisce ad una cinquantina di navi – che attendono da giorni in rada – di accedere ai due terminal di Fos e di Lavera.

Secondo il direttore generale delle grandi infrastrutture di Gaz de France il carico e lo scarico dei terminal è un’opeazione che deve essere fatta dai dipendenti della società cosi come avviene in tutto il mondo.

Il porto petrolifero di Marsiglia è il terzo al mondo con una capacità di raffinazione in grado di produrre 390 milioni di barili all’anno. Una produzione che non viene solo utilizzata in Francia ma tocca anche la Svizzera e la Germania. Senza dimenticare che da qui partono verso gli Stati Uniti fino aun massimo di due milioni di tonnellate all’anno di greggio raffinato.

Per il momento non c‘è il pericolo di mancanza di benzina , anche perchè le raffinerie lavorano al 65% della propria capacità, ma se le trattative non si concludono con un accordo il rischio è reale. Insomma tutto è appeso a un filo: anche eperchè la questione è eminentemente e strettamente politica.