ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Teheran mostra il video di un secondo marinaio britannico detenuto

Lettura in corso:

Teheran mostra il video di un secondo marinaio britannico detenuto

Dimensioni di testo Aa Aa

“Presento le mie scuse per essere entrato senza autorizzazione nelle vostre acque territoriali. So che un fatto analogo accadde nel 2004 e che il governo del mio paese aveva promesso che non si sarebbe ripetuto”. Il video, diffuso dalla tv iraniana, mostra Nathan Thomas Sommers. Il secondo soldato britannico, tra i quindici detenuti ormai da una settimana dalle autorità di Teheran, a venire filmato per mettere in imbarazzo il governo di Londra.

Prima di lui, gli iraniani avevano mostrato le immagini di Faye Turney, l’unica donna del gruppo, mentre accreditava la versione di Teheran. Sommers ha anche aggiunto che dal giorno dell’arresto, venerdì scorso, lui e i suoi compagni sono stati trattati nel migliore dei modi. Quella che Teheran presenta come un’ammissione di colpa rischia di esacerbare ulteriormente la tensione, già alta, con Londra. Tanto più dopo la profonda preoccupazione espressa dal Consiglio di Sicurezza dell’Onu.