ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Angela Merkel propone sanzioni europee contro il Sudan

Lettura in corso:

Angela Merkel propone sanzioni europee contro il Sudan

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Unione europea deve intervenire in prima linea nella crisi del Darfur. Secondo il cancelliere tedesco Angela Merkel l’Europa dovrebbe proporre delle proprie sanzioni contro il Sudan se l’Onu non approverà una risoluzione ferma. Il conflitto ha causato oltre 200 000 morti e piu’ di due milioni di profughi. L’Onu ha già imposto il divieto di viaggiare per alcuni dirigenti sudanesi, e vuole imporre una forza di pace nella provincia, ma ha detto Angela Merkel al Parlamento europeo:

“Credo che l’Unione europea debba chiedersi che cosa puo’ fare se non si hanno dei risultati al consiglio di sicurezza dell’Onu. L’Unione europea dovrebbe pensare a delle proprie sanzioni perché tutto cio’ non deve lasciarci di marmo, e non ci lascia di marmo. Non dobbiamo accontentarci di belle parole, dobbiamo agire”

Una decina di intellettuali europei tra cui Umberto Eco, Dario Fo e Franca Rame hanno rivolto un appello ai leader europei perché impongano delle sanzioni, affermando che si preoccupavano piú di celebrare i 50 dell’Europa che di agire nella crisi umanitaria del Darfur.