ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Kosovo, consegnato il "piano Ahtisaari" sull'indipendenza

Lettura in corso:

Kosovo, consegnato il "piano Ahtisaari" sull'indipendenza

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ stato consegnato al Consiglio di sicurezza dell’Onu il piano sullo status del Kosovo. Il suo autore, l’inviato speciale Marti Ahtisaari, afferma che l’indipendenza è l’unica opzione possibile per la provincia serba a maggioranza albanofona. Un’indipendenza da raggiungere sotto la supervisione internazionale e con il sostegno, in un primo periodo, di una presenza civile e militare delle Nazioni Unite.

Il Kosovo è amministrato dall’Onu dal 1999, quando le truppe serbe furono cacciate dall’intervento militare della Nato. Il piano Ahtisaari, appoggiato da Stati Uniti e Unione Europea, è contestato dagli estremisti albanesi, che vorrebbero l’indipendenza immediata; ma soprattutto dai serbi, che non vogliono rinunciare alla sovranità sulla provincia, considerata dai nazionalisti la culla della patria.

Belgrado ha un alleato importante: la Russia, che potrebbe porre il veto nel Consiglio di sicurezza. Mosca ha chiesto nuovi negoziati tra serbi e albanesi sul Kosovo, anche a condizione di sostituire, nel ruolo di inviato, l’ex presidente finlandese Ahtisaari. Nella provincia stazionano 17 mila soldati della forza internazionale Kfor.