ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

50 anniversario Ue: Merkel vuole una costituzione entro il 2009

Lettura in corso:

50 anniversario Ue: Merkel vuole una costituzione entro il 2009

Dimensioni di testo Aa Aa

Si sono conclusi con i fuochi di artificio sulla porta di Brandeburgo e con le note dell’Inno alla Gioia i festeggiamenti per il cinquantesimo anniversario dell’Unione europea. A Berlino, 27 capi di stato e di governo e migliaia di europei si sono ritrovati per celebrare l’Europa unita.

Un’Europa in cerca di rilancio, dopo lo stallo provocato dal no francese e olandese alla Costituzione. Rilancio che la cancelliera tedesca Angela Merkel, presidente di turno dell’Unione, interpreta cercando di accelerare i tempi per le riforme istituzionali: “Senza Costituzione, non sarebbe possibile dire quanti Commissari avrebbe la prossima Commissione. Non si potrebbe avere una politica energetica, perché non ne esistono ancora le basi. Allora bisognerebbe trovare soluzioni per combattere tutti assieme il terrorismo, perché non si avrebbe il voto di maggioranza”.

Ma non tutti i membri concordano sul futuro dell’Unione. Tra questi la Polonia, il cui presidente Lech Kaczynski ha giudicato “irrealistica” la possibilità di un nuovo Trattato prima del 2009: “E’ forse un bell’obiettivo ma lo ritengo irrealistico”,
L’idea attuale permetterebbe all’Unione di assumere un gran numero di competenze degli stati nazionali, cosa che secondo me è sbagliata. La Polonia per alcune questioni è un partner molto testardo”.

I leader europei hanno firmato la dichiarazione di intenti, che riassume i valori dell’Unione: pace, difesa delle libertà individuali, ma anche lotta al terrrorismo e al crimine organizzato.

E per discutere nuovamente della Carta Costituzionale l’appuntamento è per il prossimo vertice di giugno.