ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Irlanda del Nord: ultimo passo per rilanciare le istituzioni

Lettura in corso:

Irlanda del Nord: ultimo passo per rilanciare le istituzioni

Dimensioni di testo Aa Aa

Nonostante tutto, ce la faremo. E’ la volata finale per i protestanti di Ian Paisley e i cattolici di Gerry Adams. Lunedì la data limite per la formazione in Irlanda del Nord di un governo che li metta insieme.

L’ultimo ostacolo per ripristinare il governo autonomo nordirlandese potrebbero essere ormai soltanto le riserve del reverendo Ian Paisley, leader del principale partito protestante dell’Irlanda del Nord, che chiede sei settimane per verificare le reali intenzioni dei cattolici dello Sinn Fein.

“Se entro domani non comincia la devoluzione, a causa delle perplessità dei protestanti unionisti, che pure capiamo, tutto cade nel vuoto” ha detto Bertie Ahern. “Non vogliamo certo che questo accada”.

Giovedì scorso Paisley e Gerry Adams, leader dello Sinn Fein, storico braccio politico dell’Eta, sono tornati a discutere dei circa settata tre miliardi di euro che Londra s’impegna a versare per l’assemblea di Stormont. Che domani o riaprirà i battenti, o restarà chiusa a tempo indeterminato.