ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gran Bretagna: tre arresti per gli attentati di Londra

Lettura in corso:

Gran Bretagna: tre arresti per gli attentati di Londra

Dimensioni di testo Aa Aa

La polizia britannica ha fermato tre persone in relazione agli attentati terroristici alle rete dei trasporti pubblici londinesi, del sette luglio 2005. La prima svolta in venti mesi di indagini. I tre, di 23, 26 e 32 anni, sono sospettati di aver commissionato o finanziato gli attentati. Uno di loro è stato fermato in questo quartiere di Leeds. Gli altri due all’aeroporto di Manchester, mentre stavano per imbarcarsi per il Pakistan.

Un portavoce della polizia precisa che non era in preparazione un nuovo attentato, ma che i fermi rientrano nell’inchiesta avviata dopo i fatti del luglio 2005. Indagini che finora non avevano permesso di individuare una vera e propria mente dietro il più grave attentato suicida mai perpetrato sul suolo britannico: 56 morti, tra cui i quattro kamikaze, cittadini britannici di fede musulmana, e circa settecento feriti. Ma non è stato del tutto chiarito nemmeno il grado di implicazione del network terroristico di al Qaeda.