ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Enel è pronta a lanciare un'opa sulla spagnola Endesa

Lettura in corso:

Enel è pronta a lanciare un'opa sulla spagnola Endesa

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo i rumori stavolta è ufficiale: il gruppo elettrico italiano Enel è pronto a lanciare un’offerta pubblica d’acquisto su Endesa. A spingere Enel sulla via dell’opa è sicuramente l’appoggio degli azionisti di Acciona, società che opera nel settore delle costruzioni. Oggi il capitale del primo gruppo produttore di energia elettrica nella penisola iberica vede in testa Enel con il 24,9% seguito da Acciona con il 21%. Con una quota di poco inferiore al 10% c‘è l’istituto di credito della cassa di risparmio di Madrid senza dimenticare il governo spagnolo detentore del 3%.

Da parte sua il governo di Madrid non interverrà nella vicenda come dice il vice primo ministro

“Le opa con tutto quello che ne consegue seguono le regole del mercatp. Il govenro non è intervenuto nè interverrà nell’ambito di queste operazioni”.

La palla adeso è in mano ai tedeschi di E.ON che hano tempo fino al 26 marzo per irlanciare o meno la propria opa per 41 miliardi di euro.

In caso di rilancio del’offerta, sapendo che Enel ha già fatta sapere di essere disposta a mettere sul tavola la somma di 45 miliardi di euro, i termini sono prorogati fino al 3 aprile prossimo.

Insomma alla Borsa di Madrid tutto lascia pensare che la battaglia per il controllo di Endesa non è che agli inizi. Chi si frega le mani sono gli azionisti di Endesa i cui titoli dall’inizio dell’anno hanno fatto un balzo del 65%.