ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Fed lascia invariato il costo del denaro negli Stati Uniti

Lettura in corso:

La Fed lascia invariato il costo del denaro negli Stati Uniti

Dimensioni di testo Aa Aa

La Federal Reserve lascia invariati i tassi. Al termine della due giorni di discussioni del comitato monetario dell’istitituto di emissione americano, sotto la presidenza di Ben Bernake, il costo del denaro resta invariato al 5,25%. Una misura data ampiamente per scontata dai principali operatori sui mercati finanziari mondiali.

Il costo del denaro è al livello piu’ alto negli Stati Uniti e in Gran Bretagna con il 5,25%. seguono poi i 13 paesi di Eurolandia con il 3,75% e per finire il paese tra quelli piu industrializzati dove costa meno è il Giappone con lo 0,40%. Una misura quella decisa dalla Fed che rientra perfettamente nella politica creditizia americana che ha come punto di riferimento costante il controllo dell’inflazione: il costo della vita è intorno al 2% su base tendenziale annua.

A dare vigore alla crescita economica degli Stati Uniti è arrivata la conferma della netta ripresa del mercato immobliare. piu’ 9% di nuovi cantieri lo scorso mese di febbraio. Resta il problema della sottovalutazione del dollaro:il biglietto verde è sempre debole nei confronti dell’euro con tutti i problemi che ne conseguono per l’economia europea.