ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Intesa Stati Uniti-Corea del nord per sbloccare fondi di Pyongyang

Lettura in corso:

Intesa Stati Uniti-Corea del nord per sbloccare fondi di Pyongyang

Dimensioni di testo Aa Aa

Stati Uniti e Corea del nord hanno raggiunto un accordo per sbloccare fondi di Pyongyang depositati in una banca di Macao, questione che rischiava di compromettere il recente accordo sulla denuclearizzazione del Paese asiatico. Daniel Glaser, del tesoro americano: “La Corea del nord si è impegnata, nell’ambito dei colloqui a sei, a usare questi fondi esclusivamente in favore del popolo coreano, soprattutto per fini umanitari e di istruzione. Crediamo che l’accordo risolva definitivamente la questione”.

I fondi, pari a 19 milioni di euro, saranno resi disponibili su una banca cinese. Il caponegoziatore americano Christopher Hill ha detto, aprendo la giornata di colloqui a Pechino sulla questione nucleare nordcoreana, che ora il negoziato può proseguire. L’intesa raggiunta il 13 febbraio scorso dà a Pyongyang 60 giorni per spegnere il reattore nucleare di Yongbon in cambio di aiuti e assistenza.