ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Finlandia, vince di misura il centro ma le urne premiano la destra

Lettura in corso:

Finlandia, vince di misura il centro ma le urne premiano la destra

Dimensioni di testo Aa Aa

Vittoria sul filo di rasoio per Matti Vanhanen. In Finlandia ha prevalso il partito di centro del primo ministro uscente, ma formare il nuovo governo non sarà facile per il premier, che ha conquistato solo un seggio in piú rispetto all’opposizione di destra.

Rispetto alle elezioni precedenti, il partito di centro ha dovuto cedere 4 seggi in Parlamento. “Abbiamo perso, abbiamo perso potere e seggi” ha dichiarato Vanhanen. “Non è una vittoria per il centro, ma partecipare alle elezioni è sempre difficile per il partito di governo”

Nel nuovo Parlamento finlandese, il centro ha dunque 51 deputati, ma con 50 seggi, 10 in piú rispetto al 2003, è la destra la vera vincitrice di questa tornata. Il nuovo governo non potrà piú escludere la Coalizione Nazionale. Il giovane leader Jiyrki Katainen, 35 anni, non nasconde la soddisfazione per aver portato il suo partito ad essere la seconda forza politica del paese. “Abbiamo condotto una campagna molto positiva. Non eravamo contro nessuno ma la nostra campagna è stata molto positiva, molti elettori erano delusi dal governo uscente e volevano sostenere i nostri valori”

Sará difficile invece per i socialdemocratici reclamare un posto nel nuovo esecutivo. Sono diventati la terza forza politica, perdendo 8 seggi. Se in Finlandia si profila un governo di centro-destra, non è ancora chiaro quale sarà il ruolo delle piccole formazioni, come il partito della minoranza svedese. Il nuovo esecutivo potrebbe entrare in carica a metà aprile.